Località La Sala nr. 1, Rosignano Marittimo tel 348 6033128 - fax 050 3835073

Compagnia della Romagna Onlus

Via Aldo Moro, 6 - 47042 Cesenatico (Fc)
Presidente: Sandro Brina - 339 8097151

La Compagnia Giubbe Verdi della  Romagna (ex Prati Verdi) nasce il 31 Gennaio 1992 grazie ad un folto gruppo di amici accomunati dalla passione dell’andare per turismo equestre. Da quel giorno sono cambiate tante cose; non è mutato tuttavia il profondo legame per l’ambiente e la sua conservazione. Tante le iniziative che si sono succedute in questi anni: Raduni Nazionali, Gare d’Orientamento, esercitazioni di Protezione Civile, Convenzioni con gli Enti Pubblici, la gestione di Oasicostiera dal 2004, le consulenze, la ricerca scientifica in collaborazione con ISPRA, la progettazione didattica ambientale col Progetto Saper Vedere commissionatoci dal parco di Mirabilandia, il Corso formativo sulla gestione dei rifiuti che ha ottenuto un grande successo di partecipanti ed altre iniziative.


La sede operativa è presso il Parco naturalistico del Rubicone, peraltro sede permanente di Oasicostiera. La Compagnia ha altresì un Distaccamento a cavallo  con altri Soci operativi sulla Vigilanza nel territorio del Parco del ravennate e del Delta coordinato dalla Segretaria Lucia Lucchi. 

Esami Brevetto (interni della Compagnia) da  Cavaliere

Esami Brevetto (interni della Compagnia) da Cavaliere

La consulenza legale si tinge di verde.

La consulenza legale si tinge di verde.

L’attività della Compagnia dopo la straordinaria attività a cavallo espressa sino agli anni 2000 si è pian piano affievolita causa la chiusura della sede storica, per motivi di famiglia dei proprietari: le Scuderie Prati Verdi di Sogliano sul Rubicone. I Soci che utilizzavano il cavallo come mezzo tecnico si sono dispersi nel territorio ricercando scuderie giustamente comode per i loro ausiliari ed anche per loro,  ma dando così il via alla fine della attività equestre che era propria delle Giubbe Verdi romagnole. Grazie l’intraprendenza del Presidente fù intrapreso un percorso di diversificazione delle attività sociali legandole essenzialmente alla potenzialità  ed alla migliore conoscenza del territorio non disgiunto dalla conservazione e dallo studio applicato sulla fauna e botanica. Nel 2003 andammo in missione nelle Asturie, in Spagna, per conto della Amministrazione provinciale di Forlì, in occasione del naufragio della petroliera Prestige per lavorare in ambulatorio ad Aviles in aiuto degli Amici Spagnoli e cercare di  salvare il maggior numero di animali/uccelli contaminati dal petrolio. Erano migliaia quelli raccolti e che furono decimati dall’evento. Facemmo del nostro meglio per una settimana e ci distinguemmo soprattutto nell’effettuare sempre doppi turni, senza riposo. Ecco alcune immagini di quella esperienza straordinaria quanto drammatica:

Turni di lavoro

Turni di lavoro

In ambulatorio

In ambulatorio

Alle prese con un Pulcinella di mare salvato

Alle prese con un Pulcinella di mare salvato

L’Amico spagnolo Xavièr

L’Amico spagnolo Xavièr

Amici per sempre

Amici per sempre



In seguito la Compagnia ha ottenuto importanti riconoscimenti ambientali ed ha potuto ampliare i propri scopi sociali. Nel 2004 nasceva l’Oasicostiera dei 4 Comuni. In sostanza tutta la costa forlivese e cesenate veniva istituita ad oasi ai sensi della Legge 157/1992 e Sandro Brina ne veniva nominato Direttore. Da allora l’attività è continuata in maniera fervida dando impulso al turismo naturalistico, alle attività di ricerca scientifica mediante le due Stazioni di Inanellamento coordinate da ISPRA, con la passione di tanti giovani che grazie al nostro aiuto si sono laureati. Oggi la Compagnia oltre ad aver ripreso l’attività equestre  svolge una fervida attività scientifica di ricerca sull’avifauna, riceve tanti giovani delle Scuole di ogni ordine e grado in visita, forma aspiranti per il conseguimento del Patentino da Inanellatore ISPRA, o per i Brevetti equestri.

Il Consiglio Direttivo è formato dai Signori:

Lucia Lucchi (Consigliere e responsabile del gruppo equestre)
Silvia Suzzi (Consigliere)
Stefano Fracassi (Consigliere)
PierLuca Passalacqua (Consigliere)
Guglielmo Dell’Oro (Vicepresidente)
Sandro Brina (Presidente).

Tante le pubblicazioni realizzate e che inseriremo in queste pagine in un secondo tempo al fine di poterle scaricare per chi ne fosse interessato.

tordo bottaccio

Tordo bottaccio

Di fatto l’aver consolidato ad Oasi una fascia di litorale di circa 12 chilometri ed al buon lavoro delle Giubbe Verdi, ha consentito a Comuni come Cesenatico e Gatteo di fregiarsi della Bandiera Blu della FEE  



www.oasicostiera.org